Cinque haiku di Capodanno

元日や神代のことも思はるる
ganjitsu ya jindai no koto mo omowaruru

Capodanno –
tornano alla mente
i tempi antichi

Arakida Moritake (1473-1549)

影法師もまめ息災で御慶かな
kagebōshi mo mame sokusai de gyokei kana

anche la mia ombra
è in buona salute –
auguri di Buon Anno

Kobayashi Issa (1763-1828)

元日やゆくへもしれぬ風の音
ganjitsu ya yukue mo shirenu kaze no oto

Capodanno –
il suono di un vento
che ancora non c’è

Watanabe Suiha (1882-1946)

Da: Gendai kushū, Chikumashobō, 1973, p. 124

父祖の地に闇のしづまる大晦日
fuso no chi ni yami no shizumaru ōmisoka

s’acquieta l’oscurità
sulla terra dei miei avi –
Vigilia di Capodanno

Īda Dakotsu (1885-1962)

Da: Gappon haiku saijiki, Kadokawa Shoten, 1974, p. 722

正月の鳥籠洗うご老人
shōgatsu no torikago arau go rōjin

Anno nuovo:
un anziano pulisce
la gabbia per uccelli

Tsubouchi Nenten (1944-presente)

Da: fayaoyagi.wordpress.com

Immagine: Isoda Koryūsai, Offerte del Nuovo Anno (1770 circa)

Una risposta a “Cinque haiku di Capodanno”

Rispondi a Guido Basile Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *