Cinque haiku sui fulmini

稲妻や闇の方行く五位の声
inazuma ya yami no kata yuku goi no koe

un fulmine –
il verso della nitticora
penetra l’oscurità

Matsuo Bashō (1644-1694)

稲妻や昨日は東今日は西
inazuma ya kinō wa azuma kyō wa nishi

il fulmine –
ieri a Est
oggi ad Ovest

Takarai Kikaku (1661-1707)

稲妻にこぼるゝ音や竹の露
inazuma ni koboruru oto ya take no tsuyu

un fulmine –
il suono della rugiada
che gocciola tra i bambù

Yosa Buson (1716-1784)

涼しさや雨をよこぎる稲光り
suzushisa ya ame o yokogiru inabikari

freschezza –
il lampo di un fulmine
taglia la pioggia

Kobayashi Issa (1763-1828)

稲妻や盥の底の忘れ水
inazuma ya tarai no soko no wasure mizu

un fulmine –
sul fondo della vasca
è rimasta dell’acqua

Masaoka Shiki (1867-1902)

Traduzioni dal giapponese di Luca Cenisi

Immagine: Takahashi Shōtei, Temporale a Tateishi (1935 circa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.