Shigure: cinque haiku

初しぐれ猿も小蓑をほしげ也
hatsushigure saru mo komino o hoshigenari

prima pioggia fredda –
anche le scimmie vorrebbero
un mantellino di paglia

Matsuo Bashō (1644-1694)

一わたし遅れた人にしぐれ哉
hito watashi okureta hito ni shigure kana

in ritardo
per il traghetto,
la pioggia invernale

Yosa Buson (1716-1784)

日々日々に時雨の降れば人老いぬ
hibi hibi ni shigure no fureba hito oinu

giorno dopo giorno
mentre scende la pioggia d’inverno
sto invecchiando…

Daigu Ryōkan (1758-1831)

山鳩が泣事をいふしぐれ哉
yamabato ga nakigoto wo iu shigure kana

il lamento
di una tortora di montagna –
pioggia invernale

Kobayashi Issa (1763-1828)

しぐるるや死なないでゐる
shigururu ya shinanaide iru

pioggia invernale –
ancora non sono morto…

Santōka Taneda (1882-1940)

Da: Teihon Santōka zenshū, Vol. 2, Shun’yōdō, 1976, p. 11

Traduzioni dal giapponese di Luca Cenisi

Con il termine shigure 時雨 (‘pioggia di [breve] durata’) si fa riferimento a quei piovaschi che si verificano verso la fine dell’autunno e l’inizio dell’inverno in Giappone. Mentre hatsushigure 初時雨 rimanda alla ‘prima pioggia fredda’ della stagione (dalla prima metà di novembre), altri termini ed espressioni possono legarsi invece a stagioni diverse, come per haru shigure 春時雨 (‘pioggia/pioggerella primaverile’), kirishigure 霧時雨 (‘nebbia e pioggerella’ d’autunno) e aki shigure 秋時雨 (‘pioggerella d’autunno’).

Immagine: Ikeda Eisen (XIX secolo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.