Cinque haiku di Nobuko Katsura

たてよこに富士伸びてゐる夏野かな
tateyoko ni Fuji nobite iru natsuno kana

il monte Fuji
si stende in lungo e in largo –
campi d’estate

Da: Josei sakka shirīzu, Vol. 24, Kadokawa Shoten, 1999, p. 163

海わたる魂ひとつ夜の秋
umi wataru tamashii hitotsu yoru no aki

uno spirito
attraversa il mare:
notte d’autunno

Da: Haiku, Vol. 51, Kadokawa Shoten, 2002, p. 83

ゆるやかに着てひととあふ蛍の夜
yuruyaka ni kite hito to au hotaru no yo

vestita leggera
per incontrare qualcuno –
notte delle lucciole

Da: Gendai haiku, Kadokawa Shoten, 1990, p. 338

ある日より笑いひはじめし名なき山
aruhi yori warai hajimeshi na naki yama

monte senza nome –
d’improvviso ha iniziato
a sorridere

Da: fudemaka57.exblog.jp

花菖蒲夕べの川のにごりけり
hanashōbu yūbe no kawa no nigorikeri

fiori di iris –
di sera il fiume
s’intorbidisce

Da: Josei sakka shirīzu, Vol. 24, cit., p. 38

Traduzioni dal giapponese di Luca Cenisi

Nobuko Katsura (1914-2004), è stata una poetessa giapponese originaria di Osaka molto vicina a Hino Sōjō (1901-1956) e alla rivista Kikan 旗艦 (‘Nave ammiraglia’). Nel 1954 fondò insieme a Hosomi Ayako (1907-1997) e Chiyoko Katō (1909-1986) l’Associazione femminile di haiku (Josei haiku-kai 女性俳句会) e l’omonima rivista Josei haiku 女性俳句. Ha inoltre fondato, nel 1970, la rivista Sōen 草苑 (‘Giardino d’erba’). Vincitrice di numerosi riconoscimenti, ha pubblicato, tra le altre, le seguenti raccolte: Gekkō shō 月光抄 (‘Note al chiaro di luna’) del 1949, Nyoshin 女身 (‘Una donna’) del 1955, Banshun 晩春 (‘Tarda primavera’) del 1967, Shinryoku 新緑 (‘Giovani foglie’) del 1974, Kusabana-shū 草花集 (‘Raccolta di fiori’) del 1976, Kusa yo kaze yo 草よ風よ (‘Erba e vento’) del 2000 e Sōei 草影 (‘Ombre d’erba’) del 2003.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.