Cinque haiku di Mayumi Itoh

雪解やせせらぎの音緩みたり
yukidoke ya seseragi no oto yurumi tari

disgelo –
il suono del torrente
s’ammorbidisce

初虹や野辺の地蔵に花供へ
hatsu niji ya nobe no jizō ni hana sonae

primo arcobaleno –
l’offerta dei fiori
al Jizō dei campi

夏の宵金星寝入り木星起きる
natsu no yoi kinsei neiri mokusei okiru

sera d’estate:
Venere s’addormenta,
Giove di ridesta

苔青し京の古刹の息静か
koke aoshi Kyō no kosatsu no iki shizuka

muschio verde:
nel vecchio tempio di Kyōto
respira silenzioso

八幡宮大銀杏の秋再び
Hachimangū ōichō no aki futatabi

santuario di Hachiman –
per il grande albero di ginkgo
è di nuovo autunno

Da: Haikus of all Seasons: The Heavens and the Earth, Vol. V, 2018.

Traduzioni in italiano di Luca Cenisi

Mayumi Itoh è Professoressa associata di Scienze politiche presso l’Università del Nevada, nonché autrice di numerose pubblicazioni a carattere storico e geopolitico. Da diversi anni si dedica allo studio e alla scrittura di haiku.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.