Cinque tanka di Dennys Cambarau

La rosa bianca
osservo già sbocciare:
quale stagione?
Col suo odore esalta
la luce della luna!

La luce brilla
laggiù dove il Faro
scruta il mare:
sulla terra riarsa
un chiarore di stelle

Tu piangi con me
per questo autunno
già troppo breve.
Ciascuna foglia canta
della vita perduta

Che strana svista
quella di venire qui
senza rimpianti.
Già gridano le rane
vicino al casolare

Che cosa sarà
me l’ha detto la luna
nel mio prato.
A notte fonda osserva
i baci degli amanti

Da: D. Cambarau, La voce delle stelle, Aletti Editore, 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *