Gli haiku all’Università di Princeton

Haiku(s) by Princetonians è una raccolta di haiku scritti durante l’Anno Accademico 2018-2019 dagli studenti della Facoltà di Studi dell’Asia Orientale dell’Università di Princeton, guidati dalla professoressa Mayumi Itoh. Le opere, composte in giapponese e successivamente tradotte in inglese, coprono le quattro stagioni e sono intervallate da foto naturalistiche scattate dalla stessa Itoh.
Di seguito propongo una personale selezione di cinque haiku tra quelli più significativi, rinviando alla lettura completa del libro per ulteriori approfondimenti.
Le traduzioni in italiano sono state prodotte da me partendo direttamente dall’originale giapponese, senza dunque considerare l’adattamento inglese.

朝光や椿のように咲く笑顔
chōkō ya tsubaki no yō ni saku egao

luce del mattino –
come una camelia in fiore
il mio sorriso

Natalie Diaz

月光や辞書と教科書秋浴びる
gekkō ya jisho to kyōkasho aki abiru

chiaro di luna –
il libro e il dizionario
bagnati dall’autunno

Stephen Yan

重い梨枝を垂れさせ呼び出すよ
omoi nashi eda o tare sase yobi dasu yo

le pesanti pere
che pendono dai rami
lanciano il loro richiamo

Felicity Audet

床に囲碁一家炉端に揃いたり
yuka ni igo ikka robata ni soroi tari

la tavola del go a terra –
tutta la famiglia stretta
intorno al fuoco

Stephen Yan

京都駅ツリーに映える真っ赤な手
Kyoto eki tsurī ni haeru makka na te

stazione di Kyoto –
le mani rosse riflesse
sull’albero di Natale

Shiina Yuri

Fonte: M. Itoh (a cura di), Haikus by Princetonians 2018-2019, Amazon D.P., 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.