Tre haiku di Tan Taigi

松明に雨乞行やよるの嶺
taimatsu ni amagoi-gyō ya yoru no mine

riti di pioggia
alla luce delle torce –
monti notturni

 

はつ雪や医師に酒出す奥座敷
hatsu yuki ya isha ni sake dasu okuzashiki

la prima neve –
offro sake al dottore
nella sala interna

 

それぞれの星あらわる々寒さかな
sore-zore no hoshi arawaruru samusa kana

togliendo il velo
ad ogni stella –
il freddo

Tan Taigi (1709-1771) è stato un poeta di epoca Edo, amico di Yosa Buson (1716-1784) e grande amante del sake e del buon bere.
Divenuto monaco del tempio di Daitoku-Ji 大徳寺 all’età di 40 anni, ha scritto numerosi haiku, riuniti nelle due principali raccolte Taigi ku sen 太祇句選 (“[Hai]ku scelti di Taigi”) e Taigi ku sen kōhen 太祇句選後篇 (“[Hai]ku scelti di Taigi, seconda parte”).
Un’intensa rivalutazione della sua opera è avvenuta grazie al lavoro divulgativo di Masaoka Shiki (1867-1902).

Traduzioni di Luca Cenisi

Una risposta a “Tre haiku di Tan Taigi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.